Le finestre a doppi vetri, dette anche infissi a doppi vetri, sono finestre con due lastre di vetro montate una di fronte all’altra con una canalina che funge da distanziatore. Per favorire l’assorbimento dell’umidità, lo spazio tra una lastra e l’altra viene riempito con diversi gas.

Le finestre a doppi vetri sono una tecnologia relativamente recente dato che i primi infissi di questo tipo risalgono agli anni ’70. Infatti, la tendenza del periodo era il semplice montaggio di due vetri affiancati senza nessun trattamento.

Al giorno d’oggi, i doppi vetri delle finestre subiscono un trattamento isolante che consiste nella sigillatura di un gas isolante trasparente (Argon) tra le lastre di vetro. Come accennato in precedenza, questo gas è uno dei diversi gas cha ha il compito di assorbire l’umidità.

L’altro gas inserito all’interno dello spazio che si crea tra le due lastre è il kripton. Entrambe i gas sono presenti nell’atmosfera terrestre ma in minor quantità. Le finestre a doppi vetri sono degli infissi che garantiscono ottime prestazioni anche per quanto riguarda l’isolamento acustico e termico.

Gli utilizzi del vetro doppio

Il doppio vetro viene utilizzato per ragioni diverse. L’elemento della casa che gioca un ruolo importante a livello d’isolamento termico è la finestra. Secondo diversi calcoli, una casa perde dal 20 al 30 per cento della sua energia proprio attraverso le finestre.

Un buon infisso dotato di vetro doppio favorirà il mantenimento di una temperatura costante e limiterà la dispersione di calore. Da ciò ne consegue che vetrate isolanti permettono di ottenere benefici per l’ambiente che spesso si ignorano o si sottovalutano.

Per esempio, per quanto riguarda il settore costruzioni in Italia, questo è responsabile del 40% totale delle emissioni di gas serra. Il riscaldamento e l’aria condizionata invece, rappresentano all’incirca il 70% del consumo energetico e le emissioni di CO2 di un edificio.

Gli utilizzi del doppio vetro sono legati anche all’isolamento acustico dato che lo spessore di questa finestra attutisce i suoni che provengono dall’esterno.

Questo tipo d’infissi è ottimo anche da un punto di vista estetico perché si adatta facilmente all’ambiente circostante in quanto il telaio è realizzabile in diversi materiali. Infatti, le finestre in doppio vetro possono essere installati su finestre in legno, in PVC, in alluminio o soluzioni ibride (per esempio, il fascino del PVC o alluminio con rivestimento in legno è innegabile).

Inoltre, il vantaggio delle finestre in PVC con doppi vetri è che sono più economiche rispetto a quelle in alluminio o vetro dato che si risparmia quasi un 20% ed i costi di manutenzione sono ridotti. E se queste motivazioni non fossero abbastanza soddisfacenti, il PVC è un materiale che ha un impatto ambientale minimo perché è quasi interamente riciclabile.

Quanto si risparmia con i doppi vetri?

Ci sono diversi tipi di vetro reperibili sul mercato italiano. Gli infissi con i doppi vetri sono sinonimo di risparmio. La possibilità di risparmiare sulle bollette a fine mese è un obiettivo perseguito da tante famiglie che vivono di lavoro e sacrifici. Sperperare denaro in un periodo così difficile come quello attuale non è molto saggio e se, con i giusti accorgimenti, si riesce a ridurre le spese sulle bollette, è tanto di guadagnato.

In altre parole, uno dei modi migliori di risparmiare soldi consiste nell’evitare gli sprechi che, tradotto nell’ambito dell’edilizia, significa avere dei buoni infissi, tecniche di costruzione all’avanguardia e tecnologie performanti.

Le finestre a doppi vetri sono un ottimo esempio. L’installazione di questa tipologia di infissi è stato un modo per educare i consumatori al concetto di risparmio energetico. Dimostrando che invertendo in materiali migliori e tecnologie più avanzate equivale ad ammortizzare i costi legati ai consumi e ridurre gli sprechi, la richiesta di infissi quali le finestre a doppi vetri è aumentata.

Il fatto che queste finestre aiutano a ridurre le spese energetiche è abbastanza semplice da capire, eppure in passato non si era preso in considerazione.

Se l’isolamento della casa avviene in maniera efficace, impedendo che il freddo penetri all’interno durante l’inverno, al calore di fuoriuscire, ed al fresco di uscire durante l’estate ed al caldo di entrare, il riscaldamento o i climatizzatori per regolare la temperatura di casa verranno utilizzati di meno.

In altre parole, il consumo di elettricità, pellet, gas metano o altri combustibili da impiegare negli impianti di riscaldamento della casa è ridotto, ergo i risparmi sulle bollette.

Come si fanno i doppi vetri?

Per fare questo tipo di infissi ci vuole, inevitabilmente, il doppio vetro. Per installare i doppi vetri ad una finestra occorre considerare alcuni aspetti della finestra e degli infissi preesistenti. Per esempio, una finestra in alluminio vecchio stampo difficilmente si presta all’installazione di un doppio vetro mantenendo lo stesso infisso dato che lo spazio è limitato.

L’unica soluzione possibile è la sostituzione dell’intero infisso preesistente e farlo realizzare in doppio vetro. Nel caso del telaio in legno, le possibilità di inserire un doppio vetro sono maggiori. Infatti, la finestra realizzata in legno consente sia di inserire un secondo vetro senza eliminare il primo, sia sostituirlo direttamente con uno doppio.

Aggiungere un altro vetro all’infisso è vantaggioso sia da un punto di vista del risparmio energetico sia da un punto di vista dell’isolamento acustico e termico. Inserire un altro vetro a quello già presente implica la modifica del telaio creando una seconda canaletta su tutto il perimetro interno del telaio stesso. La distanza da mantenere tra una lastra di vetro e l’altra dovrebbe equivalere ad un centimetro e mezzo o, al massimo due centimetri.

Questo spazio (o camera d’aria) che si viene a creare tra i due vetri contribuirà a mantenere la temperatura dell’ambiente interno costante o diminuire la dispersione di calore con l’esterno. Se la soluzione della canaletta e l’inserimento del secondo vetro non è perseguibile, si potrà procedere con l’inserimento diretto dei due vetri già saldati tra loro, che rispettino la distanza del centimetro e mezzo o due centimetri.

Quindi, al posto della scanalatura, sarà sufficiente inserire creare un solco sufficiente da accogliere i due vetri insieme che, una volta incastrati, saranno saldati con un mastice creato apposta per sigillare. Un procedimento di questo tipo potrebbe rivelarsi molto utile in caso di formazione di pericolose condense all’interno della casa.

Le probabilità che queste condense si formino dipendono dalla troppa dispersione di calore o gli sbalzi eccessivi di temperatura tra l’interno e l’esterno della casa.

La loro pericolosità risiede nel fatto che possono creare delle muffe che, oltre ad essere antiestetiche, sono dannose per l’apparato respiratorio. Gli infissi a doppio vetro prevengono queste condense (da non dimenticare che gli ambienti devono essere costantemente arieggiati).

I vantaggi dei doppi vetri

Avere le finestre con i doppi vetri comporta tutta una serie di vantaggi che vale la pena conoscere quando prima di comprare gli infissi.

  1. Come accennato sopra, il risparmio energetico è forse il motivo principale che induce le persone a preferire le finestre con i doppi vetri piuttosto che gli infissi classici. Meno si disperde il calore d’inverno e più si mantiene l’ambiente fresco d’estate, minore sarà l’uso del riscaldamento e la climatizzazione.
  2. Gli infissi a doppio vetro sono realizzati in maniera tale da creare un effetto isolante e assorbire l’umidità grazie ai gas inseriti nella camera d’aria che si forma tra le due lastre.
  3. L’isolamento acustico che le finestre con doppi vetri garantiscono è maggiore rispetto agli infissi realizzati con una sola lastra di vetro. Una casa dotata di questo tipo di infissi rende l’ambiente interno più piacevole e meno rumoroso.
  4. Gli infissi in alluminio dotati di doppi vetri sono una combinazione vincente. Infatti, le finestre realizzate con questo materiale sono molto leggere e resistenti. Inoltre, è possibile personalizzarle in maniera che si adattino meglio all’ambiente nel quale sono inserite.
  5. Oltre la riduzione delle spese sulle bollette, l’installazione delle finestre a doppi vetri è conveniente per via delle detrazioni fiscali. Infatti, una buona parte della somma investita per questi infissi verrà restituita. Secondo la legge, la detrazione fiscale che è possibile richiedere è del 65%.

Ha bisogno di un intervento?

Le finestre a doppi vetri sono un aspetto che non si può ignorare nel momento in cui si costruisce una casa o si decide di rinnovare gli infissi. Cambiare o installare una nuova finestra senza considerare il tipo di vetro è un grave errore.

L’obiezione più comune potrebbe essere il costo più elevato che una finestra a doppio vetro implica rispetto ad una classica. Si tratta di un errore di valutazione perché seppur l’investimento di denaro sia maggiore, le spese verranno ammortizzate col tempo grazie alle detrazioni fiscali ed al risparmio energetico visibile sin dalle prime bollette.

Le finestre a doppi vetri sono un vantaggio sia per la persona che decide di installarle in casa sia per l’ambiente perché hanno un impatto ambientale minimo. Se cerchi i migliori infissi per la tua abitazione, il consiglio di Vetraio Milano è quello di richiedere una consulenza per aiutarti a capire meglio le tue necessità.

Suggerimenti:
Tipi di vetro sul mercato Italiano
Tipi di vetri

Ci sono diversi tipi di vetro reperibili sul mercato italiano. Trattandosi di un materiale che si adatta facilmente agli spazi Read more

Vetrine su misura per il tuo negozio
Vetrine su misura per il tuo negozio

Le tipologie di vetro consigliate per la vetrina ideale Aspetti funzionali della vetrina La tempistica necessaria per l’esecuzione di una Read more

Call Now ButtonChiama: 3492866321