Il vetro antisfondamento è un tipo di vetro molto particolare con delle caratteristiche e funzioni specifiche. Oggigiorno, il mercato si presenta con tante tipologie di vetro dato che gli utilizzi di questo materiale sono molto vari.

Mentre in passato il vetro veniva utilizzato quasi solo ed esclusivamente per specchi, porte e finestre, oggi si è arrivati a sfruttarlo in maniera così estensiva da convertirlo in un elemento d’arredamento obbligatorio. Infatti, a differenza di tempi remoti in cui aveva solo la funzione di illuminare gli ambienti interni, il vetro ha fatto un salto di qualità. È un elemento che conferisce un tocco di eleganza e modernità all’ambiente.

A cosa serve il vetro antisfondamento

Come suggerisce la parola stessa, il vetro antisfondamento è una lastra che vanta una maggior resistenza agli urti e colpi rispetto ad altri tipi di vetro. Il suo utilizzo è consigliato ed indicato per proteggere la casa da possibili intrusioni e tentativi di effrazione o per prevenire incidenti tra le mura domestiche. Installare infissi con il vetro antisfondamento è particolarmente indicato per chi vive nella periferia di una città, in un luogo isolato (per esempio, in campagna) o dove il rischio di intrusione è alto.

Con il vetro antisfondamento è possibile garantire una maggior sicurezza per gli adulti e soprattutto per i bambini. Bisogna inoltre ricordare che il vetro in sé non è efficace se gli infissi su cui è montato non sono di qualità. Un buon infisso dovrebbe esercitare una forte resistenza ad un eventuale tentativo di scardinamento e, se coadiuvato dal vetro antisfondamento, la garanzia di un ambiente sicuro è maggiore.

Per quanto riguarda gli interni, questo tipo di vetro è molto popolare nel settore del design di interni: vetrate interne, pareti divisorie, scale, ecc., vengono spesso realizzati con vetro antisfondamento perché in caso di rottura non si formano schegge che potrebbero risultare mortali per il malcapitato. Infatti, questo vetro non si frantuma.

Le sue caratteristiche

Come accennato sopra, il vetro antisfondamento presenta una maggiore resistenza agli urti ed ai tentavi di effrazione rispetto ad altri tipi di vetro. Perché il vetro antisfondamento è più resistente rispetto agli altri? Il segreto è da ricercarsi nella realizzazione della lastra.

Questo vetro viene creato attraverso un processo di stratificazione che lo rinforza. La fase di lavorazione consiste nel far aderire più lastre di vetro che poi andranno a compattarsi insieme grazie ad una pellicola che rende la struttura più solida.

Vantaggi e svantaggi del suo uso

Il vetro antisfondamento presenta diversi vantaggi oltre a garantire un livello di sicurezza maggiore rispetto ad altri tipi di vetro. Per esempio, gli infissi con le lastre di vetro antisfondamento formano una barriera contro i rumori esterni (proprietà fonoassorbente), isolando così gli interni dell’abitazione. Inoltre, questo tipo di vetro funge la funzione di coibentante o, in altre parole, limita la dispersione del calore e l’eccessivo surriscaldamento degli interni.

Con queste vetrate sarà quindi possibile usufruire di un ambiente gradevole che verrà preservato dalle temperature esterne (siano esse calde o rigide) e isolato dai suoni. Un altro vantaggio del vetro antisfondamento è lo strato di ossidi di metalli nobili che lo compone. In fase di lavorazione, questo strato viene depositato sulla superficie interna del vetro, limitando così l’effetto nocivo dei raggi ultravioletti pur mantenendo una trasparenza del vetro, sinonimo di luminosità.

Lo svantaggio del vetro antisfondamento è che non è indistruttibile come si pensa. Spesso e volentieri, il cliente pensa di avere una protezione a prova di bomba se gli infissi sono fatti con i vetri antisfondamento. Non è così. Questo vetro è decisamente più resistente però con diversi colpi ben assestati finisce per cedere.

Tuttavia, grazie alle sue caratteristiche di realizzazione, il vetro antisfondamento non rilascia schegge nel momento della rottura. Questa è una caratteristica importante che preserva l’incolumità di chi dovesse trovarsi nelle vicinanze di una lastra nel momento in cui il vetro cede.

Il vetro antisfondamento è la soluzione ideale per chi desidera creare un ambiente moderno ed allo stesso tempo sicuro. In aggiunta, è utile sapere che la scelta di questo tipo di vetro non è particolarmente costosa dato che il prezzo varia in base al numero di lastre che compone la vetrata. Per esempio, due lastre di circa 3 mm ciascuna hanno un prezzo che si aggira intorno ai 30 euro al mq. Con l’aumentare dello spessore sale il prezzo per cui larghezze tra i 25 mm ed i 27 mm vengono a costare 75 euro a mq.

Suggerimenti:
Che cos’è il vetro stratificato
vetro stratificato

Il vetro stratificato A cosa serve il vetro stratificato Le caratteristiche del vetro stratificato Vantaggi e svantaggi del suo uso Read more

Che cosa è il vetro retinato
vetro retinato

Il vetro è un materiale dalle tante proprietà ed è così diffuso che sul mercato ci sono diversi tipi di Read more

Le finestre a doppi vetri
finestre a doppi vetri

Gli utilizzi del vetro doppio Quanto si risparmia con i doppi vetri? Come si fanno i doppi vetri? I vantaggi Read more

Call Now ButtonChiama: 3492866321